Uso consapevole della banda larga Mobile


Descrizione

Informazioni sulla qualità del servizio e regole

Le tecnologie radiomobili distribuiscono equamente, tra tutti i Clienti, le risorse radio disponibili sotto una cella radio entro i limiti imposti dalla tecnologia e dalle caratteristiche dei device (Smartphone, Chiavette, Tablet e altri terminali abilitati).
TIM, allo scopo di tutelare la propria Rete radiomobile, adotta una serie di procedure di gestione del traffico (cd network management), che di norma ottimizzano e migliorano la fruizione dei servizi dati a pacchetto, garantendo un’equa distribuzione delle relative risorse tra i Clienti. Con tale obiettivo e anche nell’ottica di proporre ai Clienti un portafoglio di offerte caratterizzate da prestazioni e costi differenziati, TIM ha introdotto alcuni meccanismi che permettono di ottimizzare la Qualità del Servizio associata alle diverse offerte dati mobili.

  • Velocità massime raggiungibili

Un primo meccanismo riguarda il concetto di velocità massima raggiungibile dal cliente (14 Megabit al secondo, 21.1 Megabit, 42.2 Megabit al secondo oppure 150 Megabit, 225 Megabit, 300 Megabit al secondo) introdotto su tutte le offerte dati: l’offerta abilita il cliente a raggiungere la velocità comunicata; la velocità raggiungibile può essere influenzata dalla tecnologia dei device (categoria) di cui sono dotati i clienti e dalla tecnologia di copertura delle Reti 3G (HSDPA 14, HSPA+ 21.1 e DC-HSDPA 42.2) 4G (LTE 150), 4G Plus (LTE 225, LTE 300) e 4.5G (LTE 500) oltre che da fattori tecnici che possono variare, tra i quali le condizioni di propagazione radio (ad es. indoor, outdoor, interferenze, ecc…), la numerosità di device in una determinata area, il livello di congestione della Rete Internet, le caratteristiche dei siti web cui il cliente si collega. In caso di assenza di copertura di Rete 4G, la velocità di connessione massima teorica su Reti 3G è fino a 42.2 Mbps..

  • Prioritizzazione del traffico dati (cd Traffic Prioritization)

La prioritizzazione del traffico dati consente ai Clienti attestati sulla Rete 3G DC-HSDPA 42.2 di fruire di prestazioni in accordo con il profilo sottoscritto.
In particolare i profili di offerta in banda larga mobile di TIM prevedono o una classe di default configurata con priorità di base, oppure una classe configurata con priorità più elevata.
Ai Clienti che attivano un’offerta dati configurata con la classe di priorità più elevata sono, nelle situazioni di congestione, assicurate migliori prestazioni nell’ambito dell’accesso alle risorse di Rete condivise.
Come emerso anche da prove sperimentali effettuate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e dalla Fondazione Ugo Bordoni, tipicamente gli effetti della prioritizzazione del traffico dati si registrano, piuttosto che in condizioni di traffico regolare, in situazioni di alto traffico (quando il carico delle risorse radio e degli elementi di Rete è particolarmente elevato ed è possibile che si verifichino casi di congestione della Rete). 


Condizioni Generali di utilizzo del servizio VoIP (Voice over Internet Protocol)

Nel rispetto della neutralità della rete e dell’accesso trasparente ai servizi Internet, TIM offre a tutti i clienti, indipendentemente dal costo e dall’offerta attivata, la possibilità di utilizzare i servizi VoIP, sia da computer che da cellulare, smartphone oppure tablet.

 


I PARTNERS DI TIM
Cisco Powered UniversalEricsson
HuaweiNokia
L'HUB DI OPEN INNOVATION DI TIM
WCAP