Modifica delle condizioni contrattuali: progressiva dismissione della rete 3G

Entro il mese di luglio 2022

IN EVIDENZA
11.05.22

Entro il mese di luglio 2022, per esigenze legate all’evoluzione delle piattaforme di rete, sarà avviata la progressiva dismissione della rete 3G, che sarà sostituita dalla più performante rete in 4G.

A seguito della dismissione della rete 3G, si avrà che:

  • I clienti in possesso di dispositivo solo 3G, effettueranno le chiamate con la rete 2G, ma non potranno più navigare utilizzando la rete 3G, riscontrando quindi significativi rallentamenti nella navigazione Internet.
  • I clienti in possesso di un dispositivo 4G non abilitato al VoLTE potranno continuare a navigare in 4G, ma effettueranno le chiamate con la rete 2G e, quindi, non potranno più chiamare e navigare contemporaneamente.
  • I clienti in possesso di una SIM con capacità inferiore a 128K potranno continuare a chiamare ed inviare SMS su rete 2G, ma riscontreranno significativi rallentamenti nella navigazione.

 

Per tutti gli altri clienti TIM, la continuità di servizio sarà garantita senza alcun cambiamento rispetto alla situazione attualmente in essere.

Tutte le informazioni di dettaglio sulla dismissione della rete 3G sono disponibili al link https://www.tim.it/dismissione-3g, in alternativa è possibile chiamare il Servizio Clienti 119 per conoscere le modalità per richiedere il recesso con cessazione della linea telefonica.

 

I clienti che, in conseguenza della dismissione della rete 3G, vedranno modificarsi le condizioni di fruizione dei servizi su rete TIM sono stati informati con una specifica campagna SMS e, qualora non intendano accettare questo cambiamento, ai sensi dell’articolo 98-septies decies, comma 5, del Codice delle Comunicazione Elettroniche (Decreto Legislativo 1 agosto 2003, n. 259), possono recedere dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro 60 giorni dalla ricezione del suddetto messaggio SMS.

 

Per esercitare il diritto di recesso cessando la linea mobile, il Cliente potrà compilare direttamente on line il “Modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea”. In alternativa, è possibile scaricare, stampare e compilare lo stesso modulo ed inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta, oppure recarsi presso i negozi TIM (per trovare il negozio TIM più vicino verifica su: tim.it/negozi-tim) o chiamare il 119. Il suddetto modulo può aiutare il Cliente a gestire la richiesta di recesso, ma è sempre possibile inviare, in alternativa, una comunicazione scritta in forma libera, che dovrà, tuttavia, contenere i medesimi dati, essendo gli stessi necessari all’espletamento della richiesta. Si ricorda che, qualora il Cliente scelga di cessare la linea mobile, perderà definitivamente il relativo numero di telefono.

 

Qualora alla linea mobile sia associato un contratto per l'acquisto di un prodotto con pagamento rateizzato (ad esempio smartphone, tablet, etc.), prima di effettuare la richiesta di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il Cliente dovrà compilare online il ”Modulo di richiesta di esercizio diritto di recesso” oppure contattare il Servizio Clienti 119, affinché non gli siano addebitati eventuali penali e costi di disattivazione, contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata. Compilando il medesimo modulo è possibile, inoltre, decidere se mantenere attiva la rateizzazione del prodotto o pagare le rate residue in un’unica soluzione.

 

Nel caso in cui il Cliente abbia acquistato un prodotto tramite finanziamento, in caso di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il piano di rimborso contrattualmente previsto non subirà alcuna variazione.

 

Il Servizio Clienti 119 è sempre a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie sulle modalità di esercizio del diritto di recesso e per aiutare i Clienti nella compilazione della relativa comunicazione.