Come domiciliare la fattura della linea fissa


Con la domiciliazione le scadenze non saranno più un problema, perchè a pagare le tue fatture ci penserà la tua Banca/Posta.
La domiciliazione bancaria/postale, infatti, ti permette di addebitare automaticamente le tue fatture telefoniche sul conto corrente alla loro data di scadenza.

Vantaggi


Risparmi tempo e i costi di gestione dei pagamenti 
Certezza dei pagamenti che saranno effettuati automaticamente il giorno della scadenza fattura 
Controllo dei pagamenti (possibilità di richiedere sospensione / riaccredito del pagamento in caso di contestazione)
Non devi versare un Anticipo Conversazioni
(se già versato ti sarà restituito in fattura)

Come richiedere la domiciliazione della fattura


Online nella sezione MyTIM Fisso 
App MyTIM Fisso da smartphone/tablet
Servizio Clienti linea fissa 187 comunicando il tuo codice Iban 
Direttamente al tuo istituto bancario
o presso l'ufficio postale


Scopri i vantaggi di passare al conto online

Accedendo o registrandoti alla sezione MyTIM Fisso, hai la possibilità di visualizzare da Web e da App (disponibile su App Store e Google play), le fatture emesse negli ultimi 12 mesi e scegliere di eliminare il cartaceo, risparmiando i relativi costi.



A partire dal 1° febbraio 2016, è cambiata la disciplina delle modalità di fatturazione per i clienti ADSL e Fibra per incentivare l'utilizzo del servizio gratuito di ricezione on line della fattura in formato esclusivamente elettronico.AI clienti ADSL e Fibra che hanno attiva la domiciliazione bancaria o postale e che abbiano un indirizzo di posta elettronica associata al Servizio (@alice.it o @tim.it), verrà attivato in automatico il servizio di ricezione delle fatture in formato esclusivamente elettronico (Conto Online).
Tale servizio consiste nella notifica via mail della possibilità di visualizzare la fattura nella sezione MyTIM Fisso del sito tim.it e dunque nell'eliminazione della fattura cartacea e dei relativi costi.
Per tutti i clienti che non hanno la domiciliazione attiva, che non hanno un indirizzo e-mail associato al servizio, o che hanno scelto di non aderire al Conto Online, verrà mantenuto l'invio della fattura cartacea. Per questi clienti sarà addebitato un importo mensile di 2 euro IVA inclusa, comprensivo delle spese di spedizione.
Per eliminare l'invio della fattura cartacea e dei relativi costi, è possibile passare al Conto Online attivando la domiciliazione dei pagamenti e, se non si dispone di un indirizzo di posta elettronica associato al Servizio, richiedendone uno su mail.alice.it direttamente dalla linea ADSL o Fibra di casa.
L'attivazione del servizio di domiciliazione bancaria su MyTIM Fisso è gratuita e gestibile direttamente online.
Per ulteriori dettagli sulla modifica delle Condizioni Generali dei contratti ADSL e FIBRA (adeguamento articolo "Condizioni economiche e modalità di pagamento") ti rimandiamo alla lettura della relativa news.
Se vuoi un supporto interattivo che ti guidi step by step nella domiciliazione della fattura e nell'attivazione del conto online, puoi navigare il Tutorial.
In caso di contestazione, puoi richiedere la sospensione dell'addebito entro la data di scadenza della fattura o eventualmente il riaccredito, entro otto settimane dall'addebito, presentando la richiesta al tuo istituto di credito. Manterrai comunque attiva la domiciliazione delle fatture successive. Aderendo al servizio di domiciliazione continui a ricevere la fattura in anticipo rispetto alla data di scadenza, avendo così sempre il tempo necessario per effettuare i dovuti controlli.
Certo, puoi domiciliare il pagamento delle tue fatture anche sulla tua carta di credito rivolgendoti direttamente all'emittente della carta. In tal caso valgono le stesse condizioni previste per la domiciliazione su conto corrente bancario o postale. Per ulteriori approfondimenti clicca qui.

I PARTNERS DI TIM