TIM è al tuo fianco per proteggerti dalle possibili truffe

I tentativi di truffa ai danni dei nostri clienti sono purtroppo ancora di grande attualità. Se pensi di esserne stato vittima, ti invitiamo a informarci il prima possibile.

Come riconoscere le truffe

Ecco alcuni casi tipici di comportamenti scorretti:

  • Ricevi una chiamata con un messaggio vocale registrato che si presenta come TIM e ti propone irripetibili opportunità di risparmio o comunicazioni mail da indirizzi solo apparentemente riconducibili a TIM con informazioni non corrette, come ad esempio prossimi aumenti tariffari da parte di TIM
  • Ricevi chiamate ripetute ed indesiderate da persone che non si qualificano
  • Ti propongono di risparmiare cessando la tua linea e attivandone una nuova con un diverso numero telefonico o intestatario
  • Ti vengono date informazioni false su TIM come “la sua promozione sta per scadere, perciò subirà degli aumenti in fattura”
  • Ti presentano offerte di altri operatori a condizioni poco chiare o esageratamente convenienti
  • Ti viene chiesto il codice di migrazione riportato sulla tua fattura, senza che ce ne sia motivo
  • Ricevi chiamate in cui ti informano che, per rispondere alla fusione di Wind e 3, TIM avrebbe fatto accordi con altri operatori e che, quindi, per abbassare la tua tariffa, è necessario cambiare operatore
  • Ricevi chiamate riferite a presunti guasti tecnici sulla tua linea TIM, reclami però non esistenti nè mai segnalati, e vieni invitato a cambiare operatore

Come riconoscere il personale e i partner TIM

Ecco qualche indicazione per capire chi ti sta chiamando:

  • Gli operatori del Servizio Clienti TIM e gli operatori partner di TIM chiamano sempre da un numero in chiaro (non usano numeri anonimi) e ricontattabile
  • Quando registri vocalmente l’accettazione della proposta commerciale che ti è stata fatta, l’operatore ti ricorda sempre il proprio nome/il codice partner
  • Puoi verificare sul sito  il codice partner che ti è stato fornito

Segnalaci i comportamenti scorretti

Se sei stato vittima di un comportamento scorretto o hai dubbi su chi ti ha contattato, segnalacelo subito: avvieremo prontamente le verifiche del caso.

Chiama il Servizio Clienti linea fissa 187 per raccontare la tua esperienza oppure inviaci una mail a TIMaltuofianco@telecomitalia.it con le seguenti informazioni:

  • nome, cognome, luogo e data di nascita
  • recapito fisso
  • recapito telefonico alternativo, ove eventualmente vuoi essere ricontattato solo per informazioni in merito alla tua segnalazione
  • un breve resoconto di quanto accaduto che ci fornisca tutte le informazioni possibili, compreso, se ne sei a conoscenza, l’Operatore telefonico che ha operato secondo le modalità che hai descritto e il numero telefonico del chiamante.
  • nel caso in cui tu lo ritenessi opportuno, l’autorizzazione a TIM per eventualmente utilizzare i tuoi dati personali e la presente segnalazione presso le sedi opportune (giudiziarie, Garante privacy, ecc.) al fine di documentare il comportamento tenuto dall’Operatore telefonico e sollecitare un controllo da parte delle Autorità preposte.

Ti informiamo che TIM tratterà i tuoi dati personali e le informazioni che ci fornirai per gestire la tua segnalazione e, se ci hai rilasciato l’autorizzazione, per eventualmente utilizzarli presso le sedi opportune (giudiziarie, Garante privacy, ecc.), nel rispetto del Regolamento UE 2016/679 e dell’ulteriore normativa applicabile, con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza.

Hai il diritto di accedere in ogni momento ai dati che ti riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti dagli articoli da 15 al 22 del GDPR (Regolamento generale sulla protezione dei dati), nonché di richiedere o visionare il testo integrale dell’informativa contattando gratuitamente il 187 o consultando il link privacy sul sito www.gruppotim.it.

Canali di contatto e azioni