Roaming in Europa


Utilizzo di servizi di fornitori alternativi

TIM informa che, come previsto dalla normativa europea in vigore*, dal 1° luglio 2014, i Clienti avranno la possibilità di usufruire in Europa di servizi in Roaming offerti da fornitori alternativi di Roaming (“Fornitori Alternativi”), ove tali servizi siano resi disponibili sul mercato.

(*) Regolamento (UE) n. 531/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 13 giugno 2012.


SERVIZI FONIA, SMS E INTERNET IN ROAMING

I Clienti potranno richiedere, in qualsiasi momento e senza l'applicazione di costi da parte di TIM, di usufruire dei servizi fonia, SMS e internet in Roaming in Europa aderendo ad offerte di Fornitori Alternativi, ove tali offerte siano disponibili.

Il Cliente che desideri acquistare i Servizi di Roaming in Europa di un Fornitore Alternativo o che desideri passare da un Fornitore Alternativo a un altro, dovrà sottoscrivere il contratto proposto dal Fornitore Alternativo prescelto rivolgendosi direttamente allo stesso. Il passaggio sarà reso effettivo entro un giorno dalla sottoscrizione. In caso di scelta di un Fornitore Alternativo per i Servizi di Roaming in Europa, si rendono note le seguenti condizioni:

  • Trasferimento di Chiamata e Segreteria Telefonica: qualora il Cliente attivi il servizio di trasferimento di chiamata o di segreteria telefonica di tipo incondizionato, il traffico generato da tale servizio sarà fatturato in base alle tariffe di TIM e non quelle del Fornitore Alternativo.
  • Esaurimento del credito da parte di Cliente Ricaricabile: oltre a non poter utilizzare i servizi di telefonia mobile forniti da TIM, il Cliente non potrà fruire nemmeno dei Servizi Roaming in Europa del Fornitore Alternativo. Al momento della ricarica, il Cliente verrà nuovamente abilitato sia ai servizi di TIM che ai Servizi Roaming in Europa del Fornitore Alternativo.
  • Disdetta di contratto con Fornitore Alternativo: in tal caso, verrà ripristinata al Cliente la tariffa precedentemente sottoscritta con TIM o, nel caso in cui tale tariffa non sia più commercializzata, le tariffe base per il Roaming in Europa.
  • Passaggio da TIM ad altro operatore nazionale (MNP): in tal caso, il nuovo fornitore scelto per i servizi nazionali potrebbe non supportare i servizi roaming in Europa messi a disposizione dal Fornitore Alternativo di Roaming precedentemente scelto dal Cliente.

SERVIZI INTERNET IN ROAMING

Oltre ad acquistare i Servizi di Roaming in Europa da un Fornitore Alternativo secondo quanto indicato sopra, i Clienti potranno anche scegliere, in qualsiasi momento e senza l’applicazione di costi da parte di TIM, di utilizzare in Europa il solo servizio di connessione internet in Roaming (“Servizio di Connessione Internet in Roaming” o “Servizio”) offerto nel Paese ospitante da un fornitore alternativo locale (“Fornitore Alternativo Locale”), ove tali servizi siano disponibili sul mercato.

Nel caso in cui il Cliente volesse effettuare questa scelta, si rendono note le seguenti condizioni:

  • Adesione al Servizio per poter aderire al servizio il Cliente dovrà preventivamente modificare l’apn del proprio dispositivo mobile in “euinternet” e sottoscrivere un contratto con il Fornitore Alternativo Locale nelle modalità da questi previste.
  • Disattivazione del Servizio: una volta disattivato il servizio con il Fornitore Alternativo Locale, per poter nuovamente usufruire del Servizio sarà necessario riattivare l’apn del proprio Operatore nazionale.
  • Copertura di rete: il Cliente non avrà accesso al Servizio di Connessione Internet in Roaming se utilizza l’apn “euinternet” sotto copertura di operatori locali che non offrono tale servizio; l’eventuale perdita di copertura di rete del Fornitore Alternativo Locale prescelto comporterà per il Cliente la non disponibilità del Servizio. Il Servizio inoltre, è al momento fruibile mediante accesso sulle Reti 2G/3G e non su Rete 4G LTE. Pertanto il Cliente munito di dispositivo mobile, indipendentemente dalla sottoscrizione di una offerta nazionale 4G LTE TIM, per fruire del Servizio su apn “euinternet” dovrà disattivare le funzionalità LTE del proprio apparato.
  • Servizio MMS in roaming: continuerà ad essere fornito da TIM o dal Fornitore Alternativo precedentemente selezionato.
  • Esaurimento del credito da parte di Cliente Ricaricabile: in questo caso, oltre a non poter utilizzare i servizi mobili forniti da TIM, il Cliente non potrà fruire nemmeno dei Servizi di Connessione in Roaming del Fornitore Alternativo Locale. Al momento della ricarica, il Cliente verrà nuovamente abilitato ad entrambi i servizi.

Per maggiori informazioni sui servizi in Roaming offerti da fornitori alternativi, è possibile contattare il Servizio Clienti 119.


I PARTNERS DI TIM
Cisco Powered UniversalEricsson
HuaweiNokia
L'HUB DI OPEN INNOVATION DI TIM
WCAP