Modifica del costo del servizio di produzione e spedizione fattura dal 1 novembre 2018


Pubblicato il 20 settembre 2018

A partire dal 1 Novembre 2018 il costo del servizio di produzione e spedizione della fattura cartacea passerà, per i clienti che hanno attiva un’offerta internet, da 2 euro (IVA inclusa) a 2,50 euro (IVA inclusa). 
 
Tutti i clienti interessati sono stati informati con una comunicazione individuale allegata alla fattura ricevuta a settembre 2018. 
 
Tale variazione è dettata dalla necessità di incentivare il passaggio a strumenti di fatturazione e pagamento digitali, raggiungendo contestualmente obiettivi di riduzione dell’utilizzo di carta e di tutela dell’ambiente. 
 
Si ricorda, ai clienti che non lo hanno ancora fatto, che è possibile eliminare completamente tali costi passando alla domiciliazione bancaria e rinunciando alla carta grazie al servizio gratuito di “Conto online”. Per maggiori informazioni è possibile visitare la sezione “Assistenza” del sito tim.it.
 
Qualora i clienti interessati non intendessero accettare la variazione indicata, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, hanno il diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro il 31 ottobre  2018.
 
Il diritto di recesso può essere esercitato facendone richiesta dall’Area Clienti MyTIM Fisso (previa registrazione), scrivendo alla Casella Postale 111 - 00054 Fiumicino (Roma) o tramite PEC all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it, chiamando il Servizio Clienti linea fissa 187 o recandosi in un negozio TIM “diretto” (per l’elenco dei negozi diretti TIM vai su www.tim.it/negozi-tim o chiama il 187).
Per l’invio tramite posta o PEC, è necessario allegare una fotocopia del documento d'identità del titolare del contratto e specificare nell’oggetto della comunicazione: “Modifica delle condizioni contrattuali”.
 
E’ possibile recedere anche passando ad altro operatore, specificando la richiesta nella comunicazione di recesso. Se sulla linea sono in corso pagamenti rateali (es. modem, TV, etc.), è possibile scegliere se continuare a pagare le rate fino alla scadenza o saldare le rate residue in unica soluzione, specificando la richiesta nella comunicazione di recesso. Nel caso in cui l’offerta attiva abbia un vincolo temporale di permanenza (es. perché si è beneficiato di offerte promozionali), non verranno addebitati gli importi contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata.
 
TIM ha riservato a tutti i clienti con linea fissa una serie di offerte speciali, tra le quali:
 
  • 5 Giga/mese in regalo per 3 linee mobili ricaricabili TIM della tua famiglia, i cui dettagli e le istruzioni su come attivare l’offerta sono disponibili su tim.it/tim-cento-per-cento oppure vai nei Negozi TIM
  • Smartphone LG K4, 5 pollici, 4G a 0,99€/mese (IVA inclusa) per 48 rate addebitate in fattura (consegna gratuita). Disponibile fino a esaurimento scorte
  • Vantaggi esclusivi, concorsi, prodotti scontati e tante altre sorprese, descritte su timparty.it.
 
Per ulteriori informazioni sulle modifiche sopra descritte, sulle modalità di esercizio del diritto di recesso, sui pagamenti rateali in corso e sulle offerte che TIM ha riservato ai propri clienti, è disponibile il Servizio Clienti linea fissa 187.

 

 


I PARTNERS DI TIM
Cisco Powered UniversalEricsson
HuaweiNokia
L'HUB DI OPEN INNOVATION DI TIM
WCAP