TIM sostiene l'Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo


Pubblicato il 30 gennaio 2020

Domenica 2 febbraio 2020 prende il via una nuova iniziativa di raccolta fondi attraverso l'invio di SMS e l'effettuazione di chiamate al 45593 a favore di BCM - A.I.C.I. onlus, con lo scopo di finanziare il progetto “Cuori in Emergenza​”.

 


Dal 2 al 23 febbraio 2020 sostieni anche tu con TIM il progetto “Cuori in Emergenza”.
 
 
Per farlo puoi:
 
  • donare 5€ o 10€, chiamando da una linea fissa TIM il numero 45593;
  • donare 2€, inviando un SMS solidale al numero 45593 da tutti i telefonini personali di rete mobile TIM (sono esclusi i clienti corporate e le utenze aziendali non abilitati). 
 
Al termine dell'iniziativa, TIM verserà a BCM - A.I.C.I. l’intero ammontare di tutti gli importi effettivamente donati. 
 

Finalità del progetto:
All’inizio del 2016 gli scenari politici internazionali hanno posto Bambini Cardiopatici nel Mondo – A.I.C.I. onlus di fronte a una nuova sfida. 
La grave crisi internazionale, che ha coinvolto diversi Paesi in cui Bambini Cardiopatici nel Mondo stava operando da anni, ha reso sempre più difficile l’organizzazione di missioni operatorie in loco. 
Tutto ciò ha portato ad un aumento delle richieste di intervento pervenute in associazione per bambini che non potevano essere operati nel proprio Paese a causa della mancanza di strutture adeguate all’esecuzione degli interventi. 
Per far fronte a queste necessità e curare il maggior numero possibile di bambini con cardiopatica congenita, si è quindi deciso di avviare il progetto “Cuori in Emergenza”, per permettere ai bambini provenienti da Paesi in guerra oppure non operabili in loco di essere operati in Italia presso l’I.R.C.C.S. Policlinico San Donato.

Il progetto prevede due fasi:
1) raccolta e valutazione delle richieste di intervento pervenute a Bambini Cardiopatici nel Mondo – A.I.C.I. onlus per stabilire la sussistenza delle condizioni necessarie per procedere con l’operazione chirurgica in Italia;
3) organizzazione logistica del viaggio in Italia e dell’intervento dei piccoli pazienti presso l’I.R.C.C.S. Policlinico San Donato.

Grazie a questo progetto, dal 2016 è stato possibile sostenere 38 casi provenienti da differenti paesi (Moldavia, Egitto, Kurdistan Iracheno, Uganda, Repubblica Democratica del Congo, Albania, Etiopia, Guinea Bissau, Libia e Bosnia Erzegovina, Nigeria, Tunisia)

 
Per maggiori informazioni vai sul sito: 
www.bambinicardiopatici.it
 
 

5G
L'HUB DI OPEN INNOVATION DI TIM
WCAP