Modalità di prosecuzione di eventuali rateizzazioni in caso di esercizio di diritto di recesso per modifiche unilaterali di contratto


Qualora non intendessi accettare le modifiche unilaterali di contratto descritte nella pagina puoi esercitare il diritto di recesso ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche secondo le modalità in essa contenute.
Se decidi di recedere dal contratto e hai un piano di rateizzazione in corso di uno o più prodotti o del contributo di attivazione della linea telefonica, ti verranno addebitate le rate residue in un’unica soluzione.
Puoi, in alternativa, richiedere la prosecuzione della rateizzazione specificandolo nella medesima comunicazione scritta con cui ci comunichi il recesso per non accettazione delle variazioni, da inviare entro il  31 marzo 2017 a TIM, all’indirizzo postale indicato sulla fattura e sulla Carta dei Servizi o via fax al numero gratuito 800.000.187.
In questo caso la tua comunicazione dovrà riportare come oggetto:

  • nel caso di cessazione della linea: “Recesso per variazione contrattuale con richiesta di prosecuzione rateizzazione”
  • nel caso di passaggio ad altro operatore: “Passaggio ad altro operatore per variazione contrattuale con richiesta di prosecuzione rateizzazione”.

Se hai più di un piano rateale in corso e ne richiedi la prosecuzione, questa verrà applicata a tutte le rateizzazioni in corso.
Ti ricordiamo che in caso di domiciliazione bancaria attiva, a seguito della cessazione del contratto, le rate non verranno più addebitate in automatico sul tuo Conto e dovranno essere saldate attraverso i canali tradizionali di pagamento (bollettini postali, sisal, ecc).

 


I PARTNERS DI TIM
Cisco Powered UniversalEricsson
HuaweiNokia
L'HUB DI OPEN INNOVATION DI TIM
WCAP