Accordo con le Associazioni dei Consumatori


Descrizione

Telecom Italia intrattiene da molti anni un rapporto diretto e costante con le Associazioni dei Consumatori.
Questo rapporto di collaborazione costituisce un importante canale di informazione, uno strumento di sensibilizzazione e di maggiore conoscenza delle esigenze dei consumatori ed un elemento di qualità dell’azienda.

Con la formalizzazione di un Protocollo d’intesa sottoscritto nel 1989, e di successivi Accordi Quadro regionali sottoscritti nel 1997, Telecom Italia e le Associazioni firmatarie degli Accordi, s’impegnavano ad affrontare congiuntamente le problematiche particolarmente rilevanti per la clientela, fissando i principi guida alla base di un corretto rapporto di collaborazione.

Da questa collaborazione, tra Telecom Italia e le Associazioni dei consumatori, è nata la Procedura di Conciliazione gratuita della quale possono avvalersi i clienti e Telecom Italia per la risoluzione extragiudiziale delle controversie.

Nel caso specifico il termine "Conciliazione" va inserito all’interno di una definizione più ampia conosciuta con l’acronimo di ADR.
L’ADR "Alternative Dispute Resolution" comprende vari meccanismi di composizione delle controversie tra privati, alternativi a quelli della giustizia ordinaria. Tra le principali motivazioni che hanno portato alla ricerca di soluzioni alternative delle controversie, c’è sicuramente la forte sproporzione tra la portata economica della controversia e il costo del suo regolamento giudiziale, che è spesso superiore al valore della stessa, i tempi troppo lunghi della giustizia ordinaria e i costi. Barriere insormontabili alla tutela dei diritti.

Con questo spirito l’11 Marzo 2004 Telecom Italia e le Associazioni dei Consumatori firmatarie dell’Accordo Quadro hanno confermato l’impegno a seguire la Procedura di Conciliazione gratuita per la risoluzione extragiudiziale delle controversie, rinnovandola e adeguandola allo scenario di riferimento nazionale ed europeo e deliberando il superamento della successiva fase di Arbitrato.

La rivisitazione del Nuovo Regolamento di Conciliazione, frutto di un Tavolo di Lavoro congiunto con le Associazioni costituitosi nel 2003, ha confermato la validità del modello della “conciliazione paritetica” da applicare per la risoluzione extragiudiziale delle controversie nel rispetto Delibera 173/07/CONS dell’AGCOM e in conformità ai principi sanciti dalle Raccomandazioni Europee 257/98/CE e 2001/310/CE d’ imparzialità, trasparenza, equità e terzietà, nonché in coerenza con quanto previsto dal Codice delle Comunicazioni Elettroniche di cui al D. L. gsvo 259/2003 del 1° agosto 2003 e al Codice del Consumo.
Nel luglio dello stesso anno, la TIM (oggi Telecom Italia S.p.A.), dopo una prima fase sperimentale firmava con le Associazioni dei Consumatori un Protocollo d’Intesa per la gestione online delle conciliazioni per la telefonia mobile.
Segnaliamo infine che l’esecuzione della procedura, integra “il tentativo obbligatorio di conciliazione” previsto dalla vigente regolamentazione e non pregiudica la possibilità di adire al sistema giudiziario.

Telecom Italia è tra i soci fondatori di Consumers'Forum, un'associazione senza scopo di lucro a cui fanno parte le maggiori Associazioni dei Consumatori e numerose Imprese, per un dialogo aperto.

Leggi il dettaglio delle attività di conciliazione.

Le Associazioni che aderiscono al progetto di conciliazione sono:
 

ACUVia Padre Luigi Monti, 20/C
20162 Milano
Tel. 026615411
Fax 026425293
ADICONSUMVia degli Ammiragli, 91
00136 Roma
Tel. 0644170232
Fax 0644170230
ADOCVia Castelfidardo, 43-45
00185 Roma
Tel. 0645420928
Fax 0686329611
ADUSBEFVia Farini, 62
00185 ROMA
Tel. 064818632
Fax 064818633
ALTROCONSUMOVia Valassina, 22
20159 MILANO
Tel. 02668901
Fax 0266890288
ARCOVia Venezia, 59
65121 PESCARA
Tel. 08528212
Fax 08535142
ASDICOVia Cinque Febbraio, 17
47895 Domagnano (RSM)
Tel. 0549962090
ASSOCONSUMVia Lombardia, 30
00187 Roma
Tel. 0697611916
Fax 0697612046
ASSOUTENTIVicolo Orbitelli, 10
00186 ROMA
Tel. 066833617
Fax 066867434
CENTRO TUTELA CONCUMATORI E UTENTIVia Dodiciville, 2
39100 BOLZANO
Tel. 0471975597
Fax 047979914
CITTADINANZATTIVAVia Cereate, 6
00183 Roma
Tel. 06367181
Fax 0636718333
CODACONSViale Mazzini, 73
00195 ROMA
Tel. 063725809
Fax 063701709
CODICIViale Marconi, 94
00146 ROMA
Tel. 0655301808
Fax 0655307081
CONFCONSUMATORIVia Mazzini, 43
43100 PARMA
Tel. 0521230134
Fax 0521285217
FEDERCONSUMATORIVia Palestro, 11
00185 ROMA
Tel. 0642020755
Fax 0647424809
LA CASA DEL CONSUMATOREVia Bobbio, 6
20144 Milano
Tel. 0276316809
Fax 0276392450
LEGA CONSUMATORIVia delle Orchidee, 4a
20147 MILANO
Tel. 0248303659
Fax 0248302611
MOVIMENTO CONSUMATORIVia Piemonte, 39/A
00187 Roma
Tel. 064880053
Fax 064820227
MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINOViale Carlo Felice, 103
00185 Roma
Tel. 064881891
Fax 064820227
SPORTELLO CONSUMATORI RSMVia Cinque Febbraio, 17
47895 Domagnano (RSM)
Tel. 0549962064
 
UNIONE NAZIONALE CONSUMATORIVia Duilio, 13
00192 ROMA
Tel. Tel. 0632600239
Fax 063234616
 

Per approfondimenti Consumers'Forum
 

Accordo a tutela dei consumatori “SODDISFATTI O RIMBORSATI”

Telecom Italia, in accordo con alcune fra le principali Associazioni dei Consumatori, ha definito una serie di azioni orientate a una maggiore soddisfazione e tutela del Cliente per la commercializzazione di servizi e prodotti.
Queste azioni rendono più agevole la comunicazione tra il Cliente e Telecom Italia qualora fosse necessario segnalare da parte del Cliente eventuali casi di errate attribuzioni di servizi o di prodotti. Infatti il numero di fax gratuito 800.000.389, è a disposizione dei Clienti per inviare comunicazioni di eventuali errate attribuzioni di servizi o prodotti sulla propria linea. Questo numero è anche evidenziato nella lettera di benvenuto che viene inviata al Cliente con la documentazione contrattuale relativa alle offerte e servizi di Telecom Italia: il Cliente ha tempo per segnalare questi casi fino alla data di scadenza del secondo Conto Telecom Italia successivo all’attivazione del servizio.
Questo numero di fax è esclusivamente dedicato per inviare comunicazioni relative a questa tipologia di segnalazioni (cioè eventuali casi di errate attribuzioni di servizi o prodotti); per tutte le altre informazioni il Servizio Clienti “191” è a disposizione dei Clienti tutti i giorni 24 ore su 24. (la chiamata è gratuita).

 

 


I PARTNERS DI TIM