Gruppo TIM
Gruppo TIM
Modifica condizioni contrattuali DAZN su TIMVISION

Modifica delle condizioni contrattuali per la fruizione dei contenuti DAZN inclusi nelle offerte TIMVISION

dal 1° novembre 2022

IN EVIDENZA
24.08.22

A partire dal 1° novembre 2022, in conseguenza delle variazioni introdotte da DAZN alle proprie Condizioni di Utilizzo e Carta dei Servizi, saranno conseguentemente adeguate le modalità di fruizione dei contenuti DAZN inclusi nelle seguenti offerte TIMVISION, attivate entro il 30 giugno 2022: TIMVISION Calcio e Sport, TIMVISION Calcio e Sport con Disney+, TIMVISION Calcio e Sport con Netflix, TIMVISION Gold.

 

Si evidenzia, in particolare, che, nel rispetto delle nuove condizioni di utilizzo del servizio DAZN, dal 1° novembre 2022 i Clienti potranno associare al proprio account DAZN fino a un massimo di due dispositivi supportati e, se connessi alla propria rete Internet domestica (cavo o Wi-Fi) potranno anche utilizzarli contemporaneamente per fruire del Servizio DAZN. In tutti gli altri casi, si potrà fruire del servizio DAZN su un unico dispositivo.

 

Ricordiamo, inoltre, che l’account DAZN è personale e non può essere condiviso con terzi. Solo all’interno della propria abitazione è possibile usare il proprio account DAZN contemporaneamente su due dispositivi, secondo le modalità prescritte nelle Condizioni di Utilizzo e Carta dei Servizi di DAZN.

 

Si precisa, infine, che il costo mensile delle offerte TIMVISION che includono i contenuti di DAZN non varierà, rispetto alle condizioni economiche attualmente in essere.


Di seguito, si evidenziano i riferimenti utili a meglio identificare le modifiche introdotte da DAZN alle proprie Condizioni di Utilizzo:

 

  1. Casi di modifica unilaterale delle Condizioni di Utilizzo (art. 2.3) e del prezzo del Servizio (art. 4.8);
  2. Numero di dispositivi associabili all’account dell’Utente e limitazioni tecniche alla fruizione del Servizio (artt. 8.1.2 e 8.3);
  3. Modifica dell’indirizzo per l’esercizio del diritto di ripensamento e della sede legale di DAZN Limited (artt. 6 e 20).


Analogamente, l’elenco seguente riporta i riferimenti utili a meglio individuare le modifiche apportate da DAZN alla propria Carta dei Servizi:

 

  1. Accesso al canale DTT e modifica della sede legale di DAZN Limited (art. 1);
  2. Prezzo del Servizio e Promozioni (art. 3);
  3. Attivazione del Servizio (art. 4);
  4. Casi di modifica unilaterale delle Condizioni di Utilizzo (art. 6);
  5. Numero di dispositivi associabili all’account dell’Utente e limitazioni tecniche alla fruizione del Servizio (art. 7).

 

Si invitano, quindi, i Clienti a prendere visione e leggere attentamente le nuove Condizioni di Utilizzo e la nuova Carta dei Servizi di DAZN al seguente link https://www.tim.it/assistenza/info-consumatori/news. Allo stesso link, per pronto riferimento, sono disponibili anche le precedenti versioni di entrambi i documenti.

 

I Clienti, con un’offerta TIMVISION che include i contenuti DAZN attivata entro il 30 giugno 2022, che non intendano accettare anche una sola delle variazioni sopra indicate, hanno il diritto di recedere dall’offerta TIMVISION che include i contenuti di DAZN entro il 31/10/2022, senza penali né costi.

 

Il diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione può essere esercitato chiamando il Servizio Clienti (al 119 ,per i clienti di linea mobile TIM ed al 187, per i clienti di linea fissa TIM e per quelli di altri operatori), facendone richiesta dall’Area Clienti MyTIM (previa registrazione), scrivendo alla Casella Postale 111 - 00054 Fiumicino (Roma) o tramite PEC all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it o recandosi in un negozio TIM (l’elenco dei negozi TIM è disponibile su https://www.tim.it/negozi-tim o chiamando gratuitamente il Servizio Clienti).

 

Per l’invio tramite posta o PEC, è necessario allegare una fotocopia del documento d'identità del titolare del contratto e specificare nell’oggetto della comunicazione: “Modifica delle condizioni contrattuali”.

 

Se l’offerta attiva prevede pagamenti rateali ancora in corso, (es. decoder, contributo attivazione, etc.), il cliente potrà continuare a pagare le rate residue fino alla scadenza contrattualmente prevista o decidere di saldare l’importo ancora dovuto in unica soluzione, specificando tale ultima richiesta nella comunicazione di recesso od anche in un momento successivo. Nel caso in cui l’offerta attiva abbia un vincolo temporale di permanenza (es. perché il Cliente ha beneficiato di offerte promozionali), non verranno addebitati gli importi contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata.

 

Si ricorda, inoltre, che:

  • Nel caso il Cliente disponga di un decoder in comodato uso gratuito, è tenuto a restituirlo entro 30 giorni dall’esercizio del diritto di recesso, seguendo le istruzioni che verranno comunicate tramite la e-mail “Modalità di restituzione TIMVISION Box”. Per maggiori informazioni è possibile contattare il Servizio Clienti o consultare il sito www.tim.it. In alternativa, il Cliente potrà esercitare l’opzione di acquisto nei termini contrattualmente previsti.
  • Ove il Cliente stia utilizzando un decoder a noleggio, il relativo contratto prosegue alle condizioni in essere, fatta salva la possibilità di cessarlo in qualunque momento, restituendo l’apparato completo di tutti gli accessori all’indirizzo fornito dal Servizio Clienti o consultabile sul sito www.tim.it.

 

I clienti interessati dalle suddette modifiche contrattuali sono stati preventivamente informati attraverso campagne di comunicazione dedicate.

 

Per ulteriori informazioni sulle modifiche contrattuali sopra descritte, sulle modalità di esercizio del diritto di recesso, sui pagamenti rateali in corso e sulle modalità di restituzione degli apparati in comodato uso o noleggio, è possibile contattare gratuitamente il Servizio Clienti (al 119 ,per i clienti di linea mobile TIM ed al 187, per i clienti di linea fissa TIM e per quelli di altri operatori).