Fisso e Mobile

Scegli una delle offerte TIM per il Fisso e Mobile con Internet, Intrattenimento TV, Musica, Giochi e tanto altro ancora.

Hai meno di 30 anni? Per te la Fibra di TIM e un Tablet a 27,90€/mese.
TV, Calcio e Intrattenimento
Scopri TIMVISION Intrattenimento TIMVISION Intrattenimento
Aggiornamento condizioni contrattuali dal 1 settembre 2022

Aggiornamento in merito alla modifica delle condizioni contrattuali di alcune offerte mobili dal 1 settembre 2022

Proroga della possibilità di esercitare gratuitamente il diritto di recesso

IN EVIDENZA
AGGIORNAMENTO
01.10.22

In merito alla modifica delle condizioni contrattuali di alcune offerte mobili ricaricabili a partire dal 1 settembre 2022, già comunicata il 1 luglio 2022, TIM ha scelto di estendere fino al 30 novembre 2022 la possibilità di esercitare gratuitamente il diritto di recesso senza costi né penali,  riconoscendo il rimborso dell’eventuale aumento subito, secondo le modalità che vengono esplicitate di seguito.

 

TIM ricorda che la modifica delle condizioni consiste nell’incremento del costo mensile (di 1€ o 2€, IVA Inclusa, a seconda dell’offerta) e nell’incremento dei giga a disposizione del cliente (da un minimo di + 30 giga fino a giga illimitati), variabile in funzione della specifica offerta attiva sulla linea.

 

La modifica viene applicata a partire dal primo addebito mensile successivo al 1° settembre us.

 

In aggiunta al diritto di recesso, i clienti hanno avuto la possibilità di richiedere di mantenere invariati il costo e i contenuti della propria offerta, inviando un SMS gratuito al 40916 con testo INVAR ON entro il 31 luglio 2022. Tale facoltà rappresenta una novità che la società ha voluto mettere in campo per favorire la propria clientela, consentendole di mantenere invariate, sia sotto il profilo economico che sotto quello contenutistico, le condizioni della propria offerta attraverso una espressa manifestazione della propria volontà.

 

Modalità per esercitare il Diritto di Recesso, ai sensi dell’articolo 98-septies decies, comma 5, del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, o per disattivare l’offerta

 

Qualora i clienti interessati non intendano accettare la modifica delle condizioni contrattuali sopra descritta, ai sensi dell’articolo 98-septies decies, comma 5, del Codice delle Comunicazione Elettroniche (Decreto Legislativo 1 agosto 2003, n. 259), possono recedere dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro il 30 novembre 2022.

 

Inoltre, esercitando il diritto di recesso fino al 30/11/2022, il cliente potrà richiedere il rimborso di eventuali aumenti già applicati, chiamando il servizio clienti 119,  dopo aver richiesto la cessazione della linea mobile o dopo aver effettuato la richiesta di portabilità verso un altro operatore.

 

Per esercitare il diritto di recesso cessando la linea mobile, il Cliente potrà compilare direttamente on line il “Modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea”. In alternativa, è possibile scaricare, stampare e compilare lo stesso modulo ed inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta, oppure recarsi presso i negozi TIM (per trovare il negozio TIM più vicino verifica su: tim.it/negozi-tim) o chiamare il 119. Il suddetto modulo può aiutare il cliente a gestire la richiesta di recesso, ma è sempre possibile inviare, in alternativa, una comunicazione scritta in forma libera, che dovrà, tuttavia, contenere i medesimi dati, essendo gli stessi necessari all’espletamento della richiesta. Si ricorda che, qualora il cliente scelga di cessare la linea mobile, perderà definitivamente il relativo numero di telefono.

 

Qualora alla linea mobile sia associato un contratto per l'acquisto di un prodotto con pagamento rateizzato (ad esempio smartphone, tablet, etc.) o un’offerta con promozione legata alla permanenza del numero in TIM, prima di effettuare la richiesta di disattivazione dell’offerta o di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il cliente dovrà compilare online il ”Modulo di richiesta di esercizio diritto di recesso” oppure contattare il Servizio Clienti 119, affinché non gli siano addebitati eventuali penali e costi di disattivazione contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata dell’offerta. Compilando il medesimo modulo è possibile, inoltre, decidere se mantenere attiva la rateizzazione del prodotto o pagare le rate residue in un’unica soluzione. Il Cliente potrà, comunque, comunicare la propria volontà di pagare le rate residue in un’unica soluzione anche in un momento successivo.

 

Nel caso in cui il Cliente abbia acquistato un prodotto tramite finanziamento, in caso di disattivazione dell’offerta o di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il piano di rimborso contrattualmente previsto non subirà alcuna variazione.

 

Il Servizio Clienti 119 è sempre a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie sulle modalità di esercizio del diritto di recesso e per aiutare i clienti nella compilazione della relativa comunicazione.