Modem non fornito da TIM

Come gestire la configurazione e i collegamenti a un modem generico non fornito da TIM

Se utilizzi un modem o router non fornito da TIM, quindi alternativo a quelli previsti nell'offerta sottoscritta con TIM, segui in questa pagina le indicazioni per il collegamento dei telefoni e la corretta configurazione sulla tua linea TIM.

Collega modem e telefoni

Segui i passaggi per collegare il modem alla rete e i telefoni al modem

  • Collega il modem alla linea FIBRA di TIM tramite il cavo telefonico dalla porta DSL in genere di colore grigio del modem alla presa telefonica a muro, senza utilizzare filtri.

  • Collega il telefono alla porta TEL1 o PHONE 1 per la tua linea telefonica principale;

  • Utilizza la porta TEL2 o PHONE2 solo se hai una seconda linea aggiuntiva per collegare il telefono sull'eventuale seconda linea aggiuntiva.

  • Verifica di aver scollegato eventuali altri telefoni o filtri connessi al tuo impianto.

  • Collega il cavo di alimentazione alla presa elettrica.

  • Le porte Ethernet, in genere di colore giallo, consentono la connessione, tramite il cavo Ethernet in dotazione, di un dispositivo di rete (PC, console giochi, ecc) per poter navigare in Internet.

Verifica lo stato dei led del modem

Dopo aver completato i collegamenti, accendi il modem e verifica che i led del modem siano accesi e seguano le indicazioni riportate nel manuale del fornitore del dispositivo.

Per conoscere il significato dei led e dei pulsanti presenti sulla parte frontale del modem e la descrizione delle porte presenti sul retro del tuo dispositivo, consulta il manuale del fornitore del tuo modem.

Se hai bisogno di utilizzare non solo i telefoni collegati al modem, ma anche quelli collegati al tuo impianto e alle prese a muro, clicca sul pulsante in fondo alla pagina per richiedere un intervento di Assistenza a pagamento

Specifiche tecniche di configurazione

Dopo aver effettuato i collegamenti e acceso il modem/router tramite l'interruttore di accensione, attendi le operazioni di avvio e segui le indicazioni del produttore per accedere alla pagina di configurazione del modem.

 

Generalmente è possibile seguire una procedura guidata (chiamata anche Wizard) utilizzando un CD o collegandosi ad un'interfaccia web tramite il browser digitando, ad esempio, http://192.168.1.1

 

Per la configurazione della rete LAN ti consigliamo di tenere la configurazione DHCP abilitata e di impostare nel router l'assegnazione automatica del DNS da parte del provider.

 

Per la configurazione della rete Wi-Fi, ti consigliamo di impostare la modalità di cifratura WPA-PSK o WPA2 e di impostare una password per impedire a chiunque rilevi la tua rete senza fili di collegarsi senza autorizzazione.


ATTENZIONE: Un modem che gestisce l’ADSL potrebbe non funzionare su linee con tecnologia Fibra. Verifica attentamente la compatibilità del tuo dispositivo.
 

In base alla tecnologia di connessione (ADSL, Internet Veloce, Fibra), è necessario che il dispositivo che intendi utilizzare risponda ad alcune specifiche tecniche riportate di seguito in dettaglio.

Connessione ADSL

Per connettersi alla rete ADSL di TIM, il router deve supportare gli standard ADSL e ADSL 2+ (ITU G.992.1 e G.992.5 over POTS). Si raccomanda il supporto delle funzionalità INP e Retransmission per garantire una migliore qualità del servizio percepito.

Per configurare una connessione sempre attiva da parte del modem/router i parametri necessari sono i seguenti:

  • USERNAME:  numero_telefonico
  • PASSWORD: timadsl
  • PROTOCOLLO: PPPoE Routed  (definito come RFC2516)
  • INCAPSULAMENTO: ATM LLC
  • NAT: attivo 
  • VPI: 8
  • VCI: 35

 

ATTENZIONE:

Nel caso in cui il tuo contratto ADSL preveda la fatturazione in funzione del tempo di connessione (fatturazione 'a consumo'), devi prestare attenzione a spegnere il Modem/Router quando non lo utilizzi. Un metodo alternativo, che ti consigliamo, è quello di configurare il modem in modalità Bridged RFC 1483.

Con questa configurazione il modem non avvia nessuna connessione ad Internet in modo autonomo: potrai gestire personalmente la connessione ad Internet avviando una connessione PPPoE direttamente dal PC che stai usando.

Connessione Fibra

Per connettersi ad Internet tramite la rete FIbra di TIM in tecnologia FTTC, il router deve supportare lo standard VDSL2 con spettro 8b e 17a. E' altresì consigliato il supporto dello spettro 35b.

E' importante anche il pieno supporto delle funzionalità tecniche di seguito riportate:

  • Retransmission (ITU-T G.998.4)
  • Vectoring (ITU-T G.993.5)
  • SRA (ITU-T G.993.2)

Per configurare una connessione sempre attiva da parte del modem/router, i parametri necessari sono i seguenti:

  • USERNAME: numero_telefonico
  • PASSWORD: timadsl
  • PROTOCOLLO: PPPoE Routed (definito come RFC 2516)
  • INCAPSULAMENTO: PTM
  • NAT: attivo
  • VLAN: 835
  • IGMP proxy: disabilitato
  • Routing: traffico unicast

Per la fruizione ottimizzata (in modalità multicast) dei servizi Video Live su rete TIM, è necessario configurare una seconda connessione con i seguenti parametri:

  • PROTOCOLLO: IPoE (Static IP)
  • IP ADDRESS: 10.10.10.2
  • IP SUBNET: 255.255.255.252
  • VLAN: 836
  • IGMP Proxy v2: abilitato, con forcing impiego IGMPv2
  • Routing: traffico multicast

Inoltre, sull’interfaccia LAN va abilitato l’IGMP snooping.

Si evidenzia che la disponibilità di una seconda connessione e dei relativi parametri sul modem/router non è comunque vincolante per la fruizione dei servizi Video Live.

Connessione FTTH

Con la tecnologia FTTH, la fibra ottica arriva direttamente nella tua sede e deve essere collegata ad una terminazione ottica fornita da TIM, detta ONT (Optical Network Termination).

Il router in tuo possesso deve essere collegato alla terminazione ottica (ONT) mediante cavo di rete Ethernet Categoria 5e o superiore alla porta WAN Ethernet.

Il router utilizzato per la connessione dati deve avere una interfaccia di rete WAN di tipo Gigabit Ethernet Full-Duplex Auto-Sensing e su essa è necessario il supporto del protocollo Ethernet 802.1q.

Per configurare una connessione sempre attiva da parte del modem/router, i parametri necessari sono i seguenti:

  • USERNAME: numero_telefonico
  • PASSWORD: timadsl
  • PROTOCOLLO: PPPoE Routed (definito come RFC 2516)
  • INCAPSULAMENTO: VLAN Ethernet 802.1q
  • NAT: attivo
  • VLAN: 835
  • IGMP proxy: disabilitato
  • Routing: traffico unicast

Per la fruizione ottimizzata (in modalità multicast) dei servizi Video Live su rete TIM, è necessario configurare una seconda connessione con i seguenti parametri: 

  • PROTOCOLLO: IPoE (Static IP)
  • IP ADDRESS: 10.10.10.2
  • IP SUBNET: 255.255.255.252
  • VLAN: 836
  • IGMP Proxy v2: abilitato, con forcing impiego IGMPv2
  • Routing: traffico multicast

Inoltre, sull’interfaccia LAN va abilitato l’IGMP snooping.

Si evidenzia che la disponibilità di una seconda connessione e dei relativi parametri sul modem/router non è comunque vincolante per la fruizione dei servizi Video Live.

Servizi Voce (VoIP) - tecnologia FTTC e FTTH

Per utilizzare i servizi Voce in modalità VoIP sui collegamenti in tecnologia Internet Veloce (FTTC) e FTTH, è necessario configurare il servizio VoIP sul modem. Per ottenere via sms i dati necessari alla configurazione, entra con le credenziali di accesso nella tua area privata MyTIM  Apri una Segnalazione nell'ambito Internet con la richiesta Parametri TIM per modem generico indicando un numero di cellulare.

ATTENZIONE

I dati da inserire sono dati sensibili che è possibile ottenere esclusivamente per la linea TIM dalla quale si sta navigando. Prima di accedere al link accertati che il modem al quale sei collegato sia connesso ad Internet sulla linea per la quale si vogliono recuperare i parametri di configurazione del servizio VoIP.

Per il corretto funzionamento del servizio Voce, il router deve utilizzare i DNS ottenuti automaticamente durante la connessione e deve essere in grado di fare richieste di tipo SRV verso essi.
Inoltre, alcuni dispositivi potrebbero richiedere informazioni aggiuntive, come ad esempio i parametri di seguito elencati:

  • SIP Domain: telecomitalia.it
  • SIP Protocol : UDP Port 5060
  • Expire Time: Minimo 86400 secondi
  • Codec supportati:
    • Obbligatori: G.729, G.711 A-law
    • Codec opzionale: G.722
  • Gestione Fax e POS supportata con protocollo G.711 A-law e T.38
  • Packetization Time: 20ms
  • Supporto toni DTMF: RFC 2833 / RFC 4733
  • DSCP Marking : 40 (dec)
  • VAD (Voice Activity Detection) : disabilitato
  • Supporto 100rel (messaggio PRACK) secondo RFC3262: abilitato
  • Supporto UPDATE, secondo RFC3311: abilitato

Se trovi comunque difficoltà nella configurazione del modem, ti consigliamo di contattare il nostro Servizio di Assistenza a pagamento: il personale tecnico concorderà un intervento personalizzato per configurare in maniera ottimale il tuo modem e la tua rete Wi-Fi.

Video di configurazione

Preview_Configurazione_Modem_Non_TIM